Contatti

Domande? Scrivici.

Se sei un docente, un genitore o un giornalista e vuoi informazioni sul progetto #cuoriconnessi, inviaci un messaggio.

Sei vittima o testimone di un atto di bullismo o cyberbullismo?

Parla. Scrivi. Agisci.

Durante il progetto #cuoriconnessi abbiamo vissuto molte esperienze legate al bullismo, online e offline.

Abbiamo sentito ragazzi e ragazze dire «Non volevo sembrare debole», «Non volevo fare la spia», «Non pensavo che la situazione fosse così grave». Abbiamo ascoltato tante storie finite in maniera drammatica.

Ma poi ci sono le storie di speranza, di coraggio, quelle che ti fanno credere che possa esserci un lieto fine. E quest’ultime hanno sempre qualcosa in comune: iniziano tutte con qualcuno che trova la forza di parlare.

In Polizia di Stato ci sono persone esperte e addestrate per affrontare queste situazioni nella maniera più sicura, e per tutelare al meglio i ragazzi coinvolti e le loro famiglie.

Parlane con chi sa cosa fare.

In questura non abbiamo trovato gente in divisa, ma padri e madri, persone che quotidianamente lottano contro la durezza dell’ingiustizia.

Progetto in collaborazione
con Polizia di Stato